Il dott. Antonio Orgiani, ortopedico di Istituto Santa Chiara, si occupa della salute delle ginocchia dei giovani giocatori dell’F.C. Inter e dei giocatori di Happy Casa Brindisi.

Brindisino di nascita, bolognese di formazione e milanese di adozione, non ha mai smesso di amare il suo Salento.
Dopo la laurea specialistica presso l’Istituto Ortopedico Rizzoli, culla della storia dell’ortopedia, decide di tornare a Lecce e lavorare presso l’ospedale “Vito Fazzi”.
Dopo due anni prende la coraggiosa decisione di ritornare al Nord e svolgere la professione presso l’istituto di ricerca a carattere scientifico Humanitas di Rozzano (MI) nell’unità operativa dello Sport e Chirurgia del ginocchio. Qui viene accolto nell’equipe del dott. Piero Volpi, direttore dell’unità operativa di Traumatologia dello Sport e chirurgia del ginocchio e responsabile medico della F.C. Internazionale, ed entra a far parte dello staff medico del settore giovanile del grande club calcistico: F.C. Inter.

Il legame con la sua terra natale non si è interrotto e lo dimostra il suo impegno sul territorio: il dott. Orgiani effettua le sue visite specialistiche nella sede di Lecce di Istituto Santa Chiara e ha iniziato a collaborare come consulente ortopedico con la Happy Casa Brindisi, principale società cestistica della città di Brindisi e della Puglia.

Dal 2015, inoltre, è membro del Comitato Scientifico di “Traumatologia dello sport” della S.I.A. (Società italiana di Artroscopia). È autore e coautore di diverse pubblicazioni scientifiche in ambito Ortopedico e Traumatologico e Relatore di numerosi congressi italiani ed esteri.