Logo Istituto Santa Chiara

Leggi Ascolta e Scrivi

Leggi Ascolta e Scrivi è un software appositamente realizzato per soggetti con disturbi dell’apprendimento e disortografia e adulti con lesioni cerebrali (ictus o incidenti stradali) con difficoltà nella scrittura.

SOFTWARE

Che cos’è “Leggi Ascolta e Scrivi”?

Il programma è stato studiato per correggere i diversi errori di scrittura. Esso ha come riferimento teorico il modello di apprendimento della lettura e della scrittura di Uta Frith (1985), che attua una distinzione tra errori fonologici e non fonologici.

Errori fonologici

  • 1) Omissioni e aggiunte di lettere
  • 2) Scambi di grafemi (f/v, d/t, p/b, ce/ge, ci/gi)
  • 3) Diagrammi e trigrammi (gn, sci/sce, gli, chi/che)

Errori non fonologici

  • 1) Fusioni illegali
  • 2) Raddoppiamenti
  • 3) Accenti
  • 4) Scambio di grafema omofono non omografo

Il Programma

Il programma presenta, in modo gradevole e divertente, una serie completa di esercizi utili per impostare mirati percorsi didattici e/o riabilitativi a seconda delle specifiche caratteristiche degli errori di scrittura. E’ molto ricco nella grafica e nei colori. Gli esercizi sono presentati all’interno di un contesto animato simile a quello della Formula Uno. Il soggetto è invitato a partecipare ad una corsa automobilistica. Egli, digitando sulla tastiera le parole a video, animerà una delle macchine da corsa. La velocità e la possibilità di vincere la gara dipenderà dalla correttezza con cui saranno digitate le diverse parole che compaiono nel corso dell’esercizio. Le altre macchine presenti sulla pista rappresentano i concorrenti.
Il software permette di effettuare i seguenti esercizi:

  • 1) Leggi e scrivi

Il soggetto deve scrivere il materiale di lettura che compare sul monitor. Lo scopo di questo esercizio di “semplice copiato” è quello di far familiarizzare il disortografico con le diverse parole, da quelle più semplici a quelle più complesse nella struttura morfosintattica. Inoltre, il cercare e digitare sulla tastiera i singoli grafemi che compongono la parola da scrivere, permetterà al soggetto di esercitarsi sui processi di analisi e segmentazione fonemica della parola.

  • 2) Leggi e scrivi velocemente

Eseguendo questo esercizio, oltre che scrivere le parole presentate a video, il soggetto acquisirà una maggiore velocità di scrittura. La velocità è, infatti, un altro tipico processo deficitario nel disortografico. Il soggetto, durante l’esercizio dovrà scrivere in un tempo predefinito, espresso in secondi e graduabile. Se il soggetto non riesce a scrivere in modo completo e/o corretto, la macchina rallenterà la sua corsa perdendo terreno rispetto alle altre cha la sorpasseranno. Il programma terrà conto della difficoltà del soggetto ed aumenterà in modo automatico il tempo a disposizione per scrivere la parola. Il programma, quindi, si adatta alla performance del soggetto aumentando il tempo nel caso di difficoltà e abbassandolo progressivamente nell’altro caso.

  • 3) Leggi ricorda e scrivi

L’obiettivo di questo esercizio è di esercitare la memoria a breve termine. La memoria, com’è noto, riveste un ruolo molto importante nei processi di apprendimento e, in particolare, nelle abilità di lettura, scrittura e calcolo. L’esercizio consiste nella presentazione a video di una parola o di una frase per un lasso di tempo, variabile da pochi millisecondi a più secondi. L’operatore ha la possibilità di impostare, prima dell’esecuzione della prova, il tempo iniziale di esposizione della parola sul video. la parola comparirà quindi per il tempo impostato e dopo scomparirà dal monitor. Il soggetto dovrà aspettare che compaia la finestra di testo dove scrivere la parola o la frase presentata, che compare solo dopo un certo tempo, anch’esso programmabile. Nel frattempo dovrà ricordare la parola. Il tempo di esposizione della parola sul video e quello successivo di comparsa della finestra di testo è inversamente proporzionale. Infatti, in modo automatico, il programma in funzione della correttezza con cui il soggetto scrive la parola, diminuisce il tempo di esposizione della parola ed aumenterà progressivamente il tempo di comparsa della finestra di testo.

  • 4) Leggi ricorda e scrivi velocemente

Questo esercizio è sostanzialmente uguale al precedente. L’unica variante è rappresentata dal fatto che il testo deve essere eseguito velocemente. In questa prova l’obiettivo è, infatti, rappresentato dal consolidamento dei risultati raggiunti negli esercizi precedenti.

  • 5) Ascolta e scrivi

In questo esercizio vengono presentate sotto dettato singole lettere (spelling fonologico), singole parole, frasi, brani e filastrocche. L’esercizio si propone di stimolare lo sviluppo dei sistemi visivo-lessicale e fonologico che, come dimostrato da recenti ricerche, sono alla base di una corretta acquisizione dell’abilità di scrittura. il soggetto deve scrivere correttamente la parola o, nel caso dello spelling fonologico, la lettera ascoltata, ricorrendo all’ausilio della tastiera. Se viene scritto correttamente, segue il rinforzo, così come negli esercizi precedenti.

  • 6) Parole unite

Il materiale di lettura selezionato dall’operatore o dal soggetto, come frasi, brani, filastrocche, viene presentato “unito” in maniera scorretta. Ad esempio, “Oggi sono andato ascuola con ilmio compagno preferito”. Il soggetto, dopo averne compreso gli errori, dovrà scriverlo correttamente.