La riabilitazione respiratoria è definita dall’ European Respiratory Society e dall’ American Thoracic Society “Un intervento globale e multidisciplinare basato sull’evidenza, rivolto a pazienti affetti da malattie respiratorie croniche, che sono sintomatici e spesso limitati nelle attività della vita quotidiana. Integrata nel trattamento individuale del paziente, la RR ha lo scopo di ridurre i sintomi, ottimizzare lo stato funzionale, aumentare la partecipazione e ridurre il consumo di risorse sanitarie attraverso la stabilizzazione o il miglioramento della malattia“.

È una terapia che va inserita nel trattamento globale del paziente e non deve prescindere dall’ottimizzazione della terapia farmacologica.

Quali patologie possono migliorare le difficoltà respiratorie attraverso la riabilitazione funzionale?

  • Insufficienza respiratoria
  • Apnee notturne
  • Cifoscoliosi
  • Silicosi
  • Asbestosi
  • Enfisema polmonare
  • Sclerosi Laterale Amiotrofica – SLA
  • Sclerosi multipla
  • Encefalopatie
  • Sindrome di Rett
  • Postumi da interventi di cardiochirurgia
  • Postumi da interventi di chirurgia toracica e addominale
  • Asma bronchiale
  • Bronchite cronica ostruttiva

La valutazione

La valutazione per la presa in carico ambulatoriale viene svolta attraverso i seguenti test:

  • Shuttle test
  • Scala di Borg
  • Scala analogica visiva
  • Test del cammino

 

Quali sono i professionisti coinvolti nella riabilitazione?

In quanto trattamento multidisciplinare le figure coinvolte nel progetto riabilitativo sono:

  • Medico pneumologo
  • Fisioterapista respiratorio
  • Fisiatra
  • Dietista
  • Infermiere
  • Psicologo

 

Il Piano di riabilitazione Individuale

Dopo aver raccolto l’anamnesi e valutato il paziente viene redatto un Protocollo Riabilitativo Individuale – PRI , nel quale solitamente vengono delineate:

  • Valutazione delle capacità funzionali del paziente
  • Modalità e tempi degli interventi riabilitativi
  • Scheda di verifica dei miglioramenti ottenuti.

Che tipo di strumentazioni occorrono per la riabilitazione respiratoria?

  • Emogasometro
  • Concentratore di ossigeno
  • Auto cpap
  • Ventilatore polmonare
  • Pallone di Ambu
  • Saturimetri
  • Reservoir

Perché la riabilitazione respiratoria e il PRI sono efficaci?

Perché mirano a migliorare le condizioni del paziente con un approccio multidisciplinare intervenendo :

  • Aspetti clinici
  • Abitudini alimentari
  • Stili di vita
  • Condizioni psicologiche.

E’ previsto solitamente anche il coinvolgimento della famiglia del paziente.

La riabilitazione :

  • Migliora la capacità di esercizio
  • Riduce la dispnea
  • Migliora la qualità della vita
  • Riduce la durata delle ospedalizzazioni per malattie respiratorie
  • Educa sulla malattia.

Perché scegliere il centro d’eccellenza di Istituto Santa Chiara di Roma?

L’Istituto Santa Chiara di Roma mette a disposizione un Team specializzato nella cura di pazienti affetti da patologie dell’apparato respiratorio.

Gli interventi riabilitativi possono essere eseguiti in regime ambulatoriale e domiciliare.

Per informazioni e prenotazioni: 

Telefono: 06/69365736

Cellulare: 345/5585599

FAX: 06/69365736

E-mail: info.roma@istitutosantachiara.it